La scelta della piastra deve essere fatta anche in virtù della lunghezza dei capelli. Chi ha i capelli corti o molto corti incontra delle difficoltà ad inserirli completamente all’interno degli apparecchi liscianti di dimensioni standard.

Per questo motivo è fondamentale scegliere una piastra che abbia forma e dimensioni ottimali per lunghezza dei propri capelli. Chi cerca una piastra per capelli corti dovrebbe orientarsi sui modelli che abbiano delle placche di larghezza inferiore ai 2,5 cm, le quali consentono di gestire meglio la parte più adiacente alla cute. In realtà le piastre strette sono ottime anche per chi ha i capelli lunghi ma ha la necessità di rifinire piccole ciocche, il ciuffo o la frangetta.

La piastra per capelli corti si distingue per le lamelle di piccole dimensioni che la rendono maneggevole, leggera e praticissima da usare.

Un ulteriore vantaggio è l’ingombro ridotto grazie al quale è estremamente comoda da trasportare. Si può infilare nel borsone della palestra, portarla con sé in viaggio o metterla nella borsetta per ogni evenienza.

Nonostante le dimensioni ridotte, le piastre strette raggiungono temperature abbastanza elevate e possono garantire ottime prestazioni. Oltre a non avere nulla da invidiare agli apparecchi liscianti di dimensioni standard, le piastre per capelli corti si rivelano anche molto versatili e adatte a creare diversi tipi di styling.

Spesso hanno un design dalle forme arrotondate che consente non solo di lisciare ma anche di attorcigliare le ciocche intorno alla parte riscaldata per creare look mossi.

 

[amazon bestseller=”piastra per capelli corti” items=”3″]