Temperatura delle piastre per capelli

E’ importantissimo capire qual è la temperatura da utilizzare quando si usa una piastra per capelli; una temperatura troppo elevata potrebbe infatti rovinare i tuoi capelli…

I tuoi capelli sono un’importante arma di bellezza ma basta poco per rovinarli terribilmente.
Usare prodotti sbagliati o le cure errate potrebbe danneggiarli perciò è bene informarsi per salvaguardare la loro salute!

I capelli lisci hanno da sempre un gran fascino, capelli perfetti per ogni occasione ma sapevi che per ogni tipologia di capello corrisponde una certa temperatura?

Uno studio di ricerca compiuto dalla GAMA ha rivelato come capelli sottili necessitino di basse temperature ovvero intorno ai 140°, i capelli normali sui 180°, quelli mossi sui 200° e infine i capelli ricci necessitano di un’alta temperatura vista la mole di lavoro e quindi sui 230°.
Impiegare temperature scoordinate potrebbe bruciare i capelli e renderli in poco tempo secchi, opachi e privi di quella vitalità tipica dei capelli nutriti e forti. In ogni caso è sempre consigliato l’utilizzo di un prodotto termoprotettore che consente di salvaguardare la salute dei tuoi capelli.

Ma quale temperatura hanno le piastre attualmente in commercio?

Molto importante è il materiale della piastra: la stragrande maggioranza di esse è in ceramica, un materiale compatto e delicato che uniforma il calore lungo tutta la sua superficie.
Esistono però modelli innovativi che uniscono la cheratina alla ceramica per nutrire il capello e proteggerlo. Se invece della cheratina trovate piastre ioniche devi sapere che sono consigliate a chi ha capelli molto ricci perché riduce l’elettrostaticità del capello.

Le migliori in quanto a distribuzione del calore sono sicuramente le piastre in titanio o tormalina, presidi eccezionali per un risultato eccezionale.

Non tutte permettono la visualizzazione dei gradi in uso, solitamente le professionali hanno un display su cui controllare e regolare la temperatura desiderata mentre quelle economiche aumentano gradualmente fino a raggiungere un livello costante, ovviamente per le donne che tendono a lisciare spesso i capelli è consigliabile comprare la prima in quanto questo tipo di piastre non rovina il capello; se invece non sei una utilizzatrice smodata e hai un capello mosso o non particolarmente delicato, potrebbe andare bene anche una piastra economica ma una lettura dettagliata delle istruzioni è consigliata per evitare un presidio troppo aggressivo.

Per la salute della tua capigliatura, scegli un prodotto ottimale per la tipologia di capello e le esigenze che hai, la tua bellezza non merita alcuna mediocrità! Ti proponiamo qui sotto alcuni prodotti temo-protettori che abbiamo selezionato per te:

APPROFONDIMENTI